Sicurezza alimentare

Assicurazione qualità

In Svizzera, leggi complete garantiscono la sicurezza nella produzione della carne a tutti i livelli e la Confederazione e i Cantoni, grazie a controlli rigorosi, provvedono all'assicurazione della qualità «dalla stalla fino al piatto». Lungo l'intera catena del valore nel settore della carne, le aziende si adoperano per poter offrire sempre carne di qualità pregiata e ineccepibile sotto il profilo igienico.

A livello federale, l’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria USAV, è responsabile dell'emanazione delle basi legali e del coordinamento e della supervisione del lavoro degli organi d'esecuzione cantonali.

Dato che l’agricoltura svizzera è basata sulla produzione di prodotti naturali di alta qualità, è stata stabilita un'assicurazione qualità esemplare. Questa comprende diversi livelli:

GQ carne svizzera

La partecipazione alla Gestione Qualità GQ carne svizzera è volontaria, ma la maggior parte delle aziende possiede la certificazione GQ. Il programma garantisce che gli animali siano detenuti nel rispetto dell’ambiente e della protezione degli animali. Il detentore di animali conosce tutte le direttive e le relative modifiche. La sua azienda viene controllata regolarmente da organizzazioni indipendenti.

Servizio veterinario svizzero

Gli uffici competenti a livello della Confederazione e dei Cantoni e le veterinarie/i veterinari ufficiali collaborano a stretto contatto sotto il nome di «Servizio veterinario svizzero», che rappresenta un ufficio specializzato per il benessere degli animali.

Classificazione neutrale della qualità

Una valutazione neutrale degli animali vivi e degli animali macellati crea trasparenza nella classificazione della qualità e nella determinazione dei prezzi. Proviande svolge questo compito con il sistema svizzero di valutazione e di qualità CH-TAX da essa stessa sviluppato. Il risultato della classificazione neutrale serve sia agli acquirenti che ai fornitori come base per l’accordo sui prezzi.

Tracciabilità

Un’importante caratteristica qualitativa è la rintracciabilità della carne svizzera dal bancone al banco di macellazione e da lì fino alle aziende di nascita. Il controllo del traffico di animali vale per tutti gli animali ad unghia fessa: per bovini adulti e vitelli, ovini, caprini e suini, ma anche per bufali, lama, alpaca, daini e cervi nobili che vengono allevati in Svizzera. Gli animali vengono marcati alla nascita e registrati in una banca dati nazionale. Vengono registrati anche i contatti con altri animali e i trasferimenti in altre aziende.

Tracciabilità sull’esempio della carne bovina (tedesco) (pdf, 251 KB)

Programmi label

L’importanza della produzione a marchio in Svizzera è considerevole e continua ad aumentare. Per le principali specie animali, essa ammonta al 20-50%, nel caso dell’allevamento di vacche nutrici e dell’ingrassamento al pascolo estensivo raggiunge quasi il 100%. Nel 2015 la quota di carne biologica è stata del 4,47%. I punti importanti per i requisiti d'allevamento/detenzione label sono il movimento permanente all’aperto, la detenzione in gruppo o i comparti a più superfici.