Agricoltura

Importanza economica

L’importanza dell’agricoltura in Svizzera va ben oltre la produzione delle derrate alimentari. Senza le molteplici piccole aziende, i paesaggi tipici e gli alpeggi pittoreschi sarebbero difficilmente immaginabili. Inoltre, la conservazione delle basi esistenziali naturali e l’insediamento decentrato sono di interesse pubblico per il Paese. Questi servizi degli agricoltori sono ancorati nella Costituzione federale svizzera e sono sovvenzionati dallo Stato. Inoltre, molte aziende fornitrici o che si occupano della lavorazione successiva traggono vantaggio dall’agricoltura, ad esempio i produttori di sementi o gli zuccherifici.

L’agricoltura e l’industria della carne sono importanti settori economici. In Svizzera ci sono circa 52’000 aziende agricole con circa 153’000 occupati e nell’industria della carne lavorano oltre 22’000 persone. Nel 2015 il valore di produzione della carne si attestava a poco più di un quarto dell’intero valore di produzione agricola.

Molta carne dalle montagne

Il numero delle aziende è diminuito sicuramente dal 1996. Tuttavia la superficie utile agricola è rimasta pressoché invariata e la dimensione media dell’azienda è aumentata. Due terzi degli agricoltori detengono animali per la produzione di latte e/o di carne. La percentuale maggiore di aziende che pratica la produzione animale si trova nelle regioni di montagna. Le aziende con produzione mista (produzione vegetale e animale) sono particolarmente presenti nelle regioni a valle.

Cifre e fatti

  • Superficie agricola utile (2016): 1'050'000 ettari (di cui 70% terreni erbosi)
  • Aziende agricole (2016): circa 52'000
  • Collaboratrici e collaboratori (2016): 153'000