Terreni utilizzabili per scopi agricoli

In tutto il mondo sono disponibili circa cinque miliardi di ettari di terreno utilizzabili per scopi agricoli. Per ragioni naturali, tuttavia, solo meno di un terzo può essere utilizzato come terreno agricolo per la coltivazione di cereali, mais, verdure, patate, riso ecc. Il resto sono campi, prati, steppe o alpeggi. Questo vale anche per la Svizzera.

La vegetazione che cresce su questi ultimi non è utilizzabile direttamente dall'uomo. Tuttavia mucche, capre, pecore e altri consumatori di foraggio grezzo sono in grado di trasformarla e, così, di produrre preziosi alimenti, come latte e carne, e altri utili prodotti, come lana e pelle. L'economia legata ai pascoli produce pertanto importanti alimenti su superfici che altrimenti non sarebbero utilizzabili per ricavarne derrate alimentari. Questo vale anche per la Svizzera.